Home CRONACA Niente campi scuola per il 2020

Niente campi scuola per il 2020

46
0

In un’informativa trasmessa ai Centri di Diabetologia la SIEDP raccomada quanto segue:

Il nostro paese sta attraversando un momento di drammatico cambiamento, dovuto ovviamente alla pandemia che da febbraio obbliga tutti noi a mutare ogni nostra quotidianità. In vista della “fase 2” di ripresa di alcune attività sociali ed economiche, sappiamo però che tutto non potrà ancora tornare ad una cosiddetta “normalità”: certamente dovremo tutti mantenere per i prossimi mesi quelle attenzioni di “distanziamento sociale”, che fino a pochi mesi fa non immaginavamo neppure. Questa nuova gestione dei rapporti interpersonali stride, con quello che in questi anni è stato lo spirito portante dei campi scuola in ambito pediatrico. In questi soggiorni i bambini avevano infatti la possibilità di dormire in gruppo, scambiarsi opinioni, abbracciarsi con i loro sanitari, vivere insomma a stretto contatto tra di loro e con le persone che durante l’anno si occupano della loro salute.

In considerazione del fatto che il “distanziamento sociale” sarà necessario ancora per diverso tempo e del potenziale rischio clinico legato al possibile ripresentarsi di focolai di pandemia, la SIEDP a malincuore e nonostante la profonda e rinnovata convinzione sulla reale utilità e necessità dei percorsi educativi residenziali in ambito diabetologico pediatrico, invita i Centri di Diabetologia pediatrica affiliati e le associazioni dei pazienti a non organizzare Campi Scuola nell’anno in corso, almeno fino a nuove indicazioni governative. Si sollecitano gli iscritti a concentrare gli sforzi sulla ripresa dell’attività clinica ordinaria (con le misure dettate dalle singole regioni e ASL) in sicurezza e a promuovere l’Attività di Educazione Terapeutica a distanza (anche di gruppo) al fine di assicurare un adeguato follow-up ai nostri giovani pazienti ed alle loro famiglie, certamente molto scosse da quanto accaduto negli ultimi mesi. Consapevoli di chiedere a tutti una grande rinuncia, auspichiamo in una ripresa per il prossimo anno di questa attività che la nostra Società ritiene fondamentale per la crescita dei nostri giovani pazienti, delle loro famiglie e dei team Diabetologici stessi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here